Spedizione gratuita per ordini superiori a € 60

Menu

Promozione valida fino alle 23.59 del 18/12/2019

problemi di digestione

Problemi di digestione

Cause e sintomi che si manifestano in problemi di digestione.

I problemi di digestione sono disturbi molto frequenti, dovuti non soltanto all’alimentazione, ma a una serie di motivi diversi. Scoprire le cause principali di una cattiva digestione è indispensabile per iniziare a stare meglio.

Gonfiore, acidità e bruciore di stomaco, eruttazione e digestione lenta sono sensazioni che, almeno una volta nella vita, hanno avuto oltre il 40 per cento degli italiani e questo perché la digestione è un processo complesso e delicato che può creare problemi in presenza di patologie o semplicemente se si segue uno stile di vita sbagliato. Vediamo insieme quali sono le cause e i sintomi della dispepsia e quali sono i rimedi per ridurre i problemi di digestione.

Quali sono le cause di una cattiva digestione?

Stress, fumo e alcol sono i principali imputati nei problemi di digestione, così come lo sono i pasti troppo abbondanti fatti prevalentemente di cibi grassi e dolci e compiuti in orari irregolari, uno stile di vita sedentario e l’eccessivo ricorso a farmaci antinfiammatori. Le abitudini sbagliate aprono la porta a bruciore di stomaco, gonfiore, eruttazioni. In alcuni casi però, i problemi di digestione possono nascondere patologie più o meno serie, tra cui gastrite, reflusso gastroesofageo, infezione da Helicobacter pylori, stitichezza, presenza di calcoli alla cistifellea, ostruzione delle vie biliari, alterazioni della funzionalità del fegato, celiachia o intolleranze alimentari.  Il consiglio, in presenza di dispepsia che tende a ripresentarsi spesso o a persistere in modo cronico, è di rivolgersi a un medico gastroenterologo e di eseguire esami diagnostici specifici.  Va detto, tuttavia, che la gran parte dei problemi digestivi più comuni non è collegata a gravi malattie, ma dipende essenzialmente da un’alimentazione scorretta e dallo stress della vita quotidiana. Modificare le cattive abitudini vuol dire, dunque, prevenire e migliorare le condizioni dell’apparato digerente e scongiurare disturbi più seri.  Quando necessario, per stare meglio, è di norma sufficiente assumere farmaci da banco indicati per trattare i problemi di digestione, stomaco e intestino. Puoi trovare una selezione in vendita online nello store della Parafarmacia Marsili.

Cattiva digestione, quali sintomi?

I sintomi più tipici lamentati da chi soffre di problemi di digestione comprendono: gonfiore addominale, sensazione di sazietà precoce e di peso sullo stomaco o un più generico fastidio gastrico. A volte, può essere presente anche una lieve nausea, mentre man mano che la digestione procede, possono insorgere bruciore e acidità  di stomaco, eruttazioni, meteorismo o flatulenza. Tali manifestazioni diventano molto fastidiose e difficili da sopportare durante la notte, poiché la posizione sdraiata non aiuta il deflusso del cibo e dei succhi acidi gastrici dallo stomaco verso l’intestino, dunque, dormire diventa pressoché impossibile.

Problemi di digestione, i rimedi

Il primo consiglio per ridurre i problemi di digestione è di avere una maggiore consapevolezza alimentare: bisognerebbe preferire cibi leggeri, mangiare molta frutta e verdura, limitare alcol, caffè, fritture, cioccolata e bevande gassate. Per evitare di sovraccaricare il sistema digerente è importante programmare tre pasti al giorno e due spuntini  e, dopo la cena, aspettare almeno due ore prima di coricarsi. Per aiutare in modo naturale il tratto digerente è utile seguire un ciclo terapeutico con fermenti lattici  e probiotici. Se la dispepsia compare in modo occasionale, per evitare di subire problemi digestivi più del dovuto, si può ricorrere a farmaci da banco in grado di favorire il processo digestivo e ridurre il senso di pesantezza e di bruciore di stomaco. Sicuramente la soluzione più rapida ed efficace è l’assunzione di antiacidi. Questi rimedi, liberamente acquistabili in parafarmacia senza ricetta e utilizzabili nel momento del bisogno, contengono sali antiacidi come il bicarbonato di sodio o di calcio, oltre a principi attivi che promuovono il deflusso del cibo verso l’intestino esercitando un’azione anti gonfiore.  

In caso di modesta indigestione occasionale o di problemi di digestione piuttosto lievi, possono venire in aiuto semplici rimedi naturali, ad esempio le tisane calde a base di finocchio o gli infusi di limone e zenzero.  Quando, invece, la cattiva digestione diventa un fenomeno molto frequente o è accompagnata da dolore addominale intenso, nausea e vomito, è bene rivolgersi al medico per approfondire la situazione e individuare la cura più adatta.

Se vuoi avere più informazioni sui prodotti in vendita online per combattere i problemi di digestione

 contattaci adesso allo 0564 935 213

Condividi articolo

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter

Cerca tra gli articoli

Ultimi articoli inseriti

Archivio articoli

Archivi

Tag Cloud articoli